Blog: http://kiki.ilcannocchiale.it

Innamorati di Torino / parte 2 [sollazzati lo sguardo]

Ponte del Primo Maggio 2008
T O R I N O
???????????LoveYou???????????
click qui per il set di Torino sul mio flickr

Dunque, in questi giorni si sono conclusi gli esami di quinta (insegno in una scuola privata), la recita di fine anno, il pranzo di classe e gli scrutini... in attesa del calendarietto per i vari collegi docenti di giugno e del giorno della consegna delle schede... oggi mi sono concessa una giornata di inserimento foto su flickr! :) sono ancora indietro dal finire.. ma non di tanto.. mi mancano il fine pomeriggio e la sera dell'ultimo giorno prima di partire! :D
Forza, mettiamoci sotto con le spiegazioni.. sarò breve, ma sincera! Hee hee! :)

Dove eravamo rimasti...

2 MAGGIO - secondo giorno di vacanza
Eravamo arrivati alla fine della visita alla Basilica di Superga.
Dunque le foto partono da qui, con il ritorno alla ormai solita Piazza Vittorio Veneto, con il tram numero 15.
Nel ripercorrere Via Po per tornare alla mia adorata Piazza Castello, ho cercato di spiegarGLI la foto buffa che mi era venuta in mente... ovviamente non ha capito le mie istruzioni e quindi mi sono accontentata di essere una fallita come il lupo dei tre porcellini! :D
Piazza Castello al tramonto è splendida e io ne ho giustamente approfittato per scattare qualche foto al Palazzo Reale, alla Chiesa di San Lorenzo, alle quattro fontane raso terra e a Palazzo Madama... mentre LUI mi aspettava pazientemente e riposava le stanche sgamberlotte! ^O^
GROOOOOOOOOOOOOAAAAAR!?
Uè, che minchia è!! Ups, la nostra fame!
Ispirato da un localino che emanava buoni odori e musica jazz per tutto il portico di via Po, LUI mi ha convinta ad entrare per mangiare qualche specialità piemontese! Io ho preso i tajarin al castelmagno e lui dei ravioli a non so cosa.. ormai non mi ricordo più! :P Il locale ha un soppalco e dei piatti molto buffi, sembrano i vecchi cappelli femminili di una volta, stretti a cupola sulla testa e con una visiera ampissima, ma capovolti!
Dopodichè abbiamo fatto una lunga passeggiata per le foto notturne, che potrete vedere su flickr: via Po, piazza Vittorio Veneto, la Gran Madre di Dio, il lungo Po, Piazza Castello, via XX Settembre, Piazza San Carlo..... e poi a nanna!

3 MAGGIO - terzo giorno di vacanza
Anche questa mattina ci siamo alzati molto presto, abbiamo fatto una rapida colazione e poi, appena usciti dall'hotel, siamo saliti sull'isoletta-fermata del bus... Stavolta, però, non in direzione centro, ma periferia. Con il bus 10 siamo riusciti ad arrivare nel giro di una mezz'ora (se non ricordo male) al paesino di Venarìa. In fondo alla strada, dopo aver attraversato una piazza con due chiese (una di fronte all'altra), una delle quali si è poi rivelata essere un ospedale con tanto di ambulanza in postazione in piazza, siamo arrivati alla Reggia di Venaria.
Sbagliato.
Siamo arrivati alla colonna di gente che, come noi, aspettava di entrare alla Reggia di Venarìa!!
Che peraaaaaaaaaaaaaa! Un'ora di attesa.. nel frattempo sono andata, come per il Museo Egizio, a prendermi un cappuccino in solitaria, mentre lui si batteva per tenerci i posti in fila! :P
Una volta indossato il braccialetto che attestava la presenza del nostro biglietto anche per il giardino della Reggia, ci siamo messi in fila per entrare, contenti di non aver pagato nulla neanche sta volta, grazie alla Torino Card! ^O^
La mostra è lenta nel procedere e si riesce a capire poco dalle veloci origliate a quanto dicono le guide perchè c'è un gran rimbombo, però è bella.
Appena si arriva al piano terra si esce nel giardino: splendido! Finalmente abbiamo visto la Reggia al completo.. o, per lo meno, il retro!!! Il giardino è molto bello nella prima parte, ben curato e con bei fiori, ma poi è un po' una delusione. La parte sottostante è un cumulo di rovine purtroppo delle Fontane d'Ercole e quella seguente non è migliore: si cammina diretti lungo una specie di canaletto con fiori secchi breschi orribili, per arrivare infine a quel che resta del Tempio di Diana. Attrattiva carina di cui non eravamo a conoscenza finchè non l'abbiamo visto con i nostri occhi: un simpatico trenino con targa europea che ti scarrozza fino in fondo e poi ti riporta indietro!
Dopo una breve sosta sotto un padiglione bianco (assolutamente fuori luogo per la Reggia), abbiamo ripreso la visita all'interno della Reggia: stupendo l'utilizzo della tecnologia per proiettare video di attori, vestiti in modo Sette-Ottocentesco, come se fossero piccoli quadretti! Peccato però per il mobilio: una cosa che ho apprezzato della Reggia di Caserta è stato il vedere le stanze e i mobili che venivano utilizzati, mentre qui le stanze sono spoglie e tocca accontentarsi dei quadri e di quel che resta attaccato alle pareti! :) Prima di entrare nella Galleria Grande, il pezzo forte della reggia (sul sito ufficiale permettono di fare anche il tour virtuale a 360°), si può assistere alla proiezione di un video in cui alcuni attori famosi,
tra i quali ho riconosciuto la Littizzetto e Chiambretti, recitano la parte degli abitanti della Reggia. La Galleria Grande è splendida, un po' per il bianco intenso dei suoi soffitti, per la grandezza delle vetrate e per questo spettacolare pavimento a scacchi! Una volta usciti da lì ci si immette in altre stanze, per poi arrivare alla Cappella di San Uberto, che mi piaciuta tantissimo (in particolare le ringhiere delle sue cupole!!!)!
L'uscita dalla Reggia ci ha condotti direttamente dal bar dove avevo preso il cappuccino al mattino e poi, dopo un veloce pasto e una veloce riposata, siamo ritornati sui nostri passi per il pezzo finale: la mostra "L'oro del design italiano", con tutti i pezzi di design che hanno aiutato, chi più chi meno, la nostra vita quotidiana negli ultimi cinquant'anni!
Infine il 10 ci ha riportati in hotel, ma non ci siamo fermati granchè, solo il tempo di darci una rinfrescata!

Con le mie foto sono arrivata fin qui.. non appena vedrete foto nuove su flickr noterete che ci sarà il proseguo della vacanza anche qui! :P

Innamorati di Torino / Parte 1
Innamorati di Torino / Parte 3

Pubblicato il 12/6/2008 alle 17.37 nella rubrica Sollazzati lo sguardo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web