.
Annunci online

sono fatta di terra e di pietre di erba di alberi e corsi d’acqua.. sono fatta di corse d’estate di risa e ginocchia sbucciate..
Innamorati di Torino / parte 3 [sollazzati lo sguardo]
post pubblicato in Sollazzati lo sguardo, il 7 luglio 2008


Ponte del Primo Maggio 2008
T O R I N O
???????????LoveYou???????????
click qui per il set di Torino sul mio flickr

Sono ufficialmente in vacanza e quindi posso permettermi di postare tutto quel che mi pare su flickr, nonostante incomba l'incubo della programmazione per l'anno prossimo (avrò una prima elementare!!!) e la stesura del cosa fare/vedere nella vacanzetta di agosto!!! :) Hee hee, non vedo l'ora! ^O^

Dove eravamo rimasti...

3 MAGGIO - terzo giorno di vacanza
Una volta rinfrescati in hotel, abbiamo ripreso a correre.
Ritornati con i mezzi pubblici in centro, ci siamo incamminati verso il Museo della Sindone, dove abbiamo assistito ad un video e gironzolato con dei telefoni-guida per il museo. Dopo aver lasciato un commento piuttosto imbarazzante nel registro delle firme, ci siamo incamminati verso il Duomo: vederlo di giorno ci ha fornito la scusante per un buon riposino sulla panchina di fronte, stile Umarells!! :P
Dopodichè siamo andati in Piazza Vittorio Veneto a chiedere ai vari negozianti dove potevamo prendere il tram per il Castello del Valentino (da me ribattezzato "il castello di San Valentino"!!!).
- "Tram 16 in una traversa della piazza... guardate, sta arrivando! fate una corsa perchè la fermata è un po' lontana!!"
Ohibò, sudati tronchi e sfiniti, saliamo su un tram antidiluviano, ma bellissimo, che in breve ci porta di fronte al Castello.
Che meraviglia! Mi è piaciuto tantissimo ed è stato subito meta di mille foto da angolazioni diverse! Peccato che... una volta sgironzolato nel Parco annesso (il Castello era chiuso al pubblico) l'abbiamo circumnavigato, scoprendo così che il retro è in mattone! Un po' come per la Venaria ci sono rimasta male: sto double face proprio non lo mando giù!
Anyway, già che c'eravamo, abbiamo pensato di tornare in centro a piedi, proseguendo sul lungo Po tra stormi di moscerini rompiballe!
Sul lungo Po abbiamo scoperto la scuola di canottaggio, un parco simil Giardini Margherita (che sono qui a Bologna, per chi non lo sapesse) con tanto di fontana multicolor a ritmo di musica classica, ecc... La fine del parco ci ha portati a chiamare casa su una panchina di fronte ad un Arco di Trionfo che non sapevo manco ci fosse a Torino, bello, più dipinto che scolpito e non eccessivamente imponente.
Una volta ripreso il cammino abbiamo deciso di fare delle foto sul Ponte che parte dall'Arco... il Po a tramonto inoltrato era stupendo! :) La brillante idea di continuare sull'altra sponda del Po è stata mia: abbiamo sicuramente visto una parte in più di città, ma quella sponda non era un lungofiume e quindi non abbiamo più visto il Po finchè non ci siamo ritrovati di fronte alla Gran Madre di Dio.
La cena è stata un delirio: abbiamo aspettato per un bel pezzo il tram su un'isoletta di Via Po, siamo arrivati in Piazza Statuto e abbiamo gironzolato un po' prima di trovare l'affollatissima Pizzeria napoletana Gennaro Esposito, in via Passalacqua 1. Un'ora abbondante di attesa, ma delle fantastiche zeppole come antipasto e una pizza con mozzarella di bufala da leccare i baffi!
In Piazza Statuto abbiamo ammirato il monumento ai Caduti del Frejus, poi, stanchi morti, ci siamo incamminati verso la fermata del bus per andare a dormire.. Caso ha voluto che non sia passato nulla che andasse verso l'hotel nel giro di un quarto d'ora (eravamo alla fermata giusta però, eh!! :P) e così abbiamo ripreso Piazza Statuto e proseguito fino a Piazza Castello, dove ho fatto una Prospettiva Formica a una coppia di Sposi stupenda! Siamo perfino passati davanti al negozio della Juventus, che abbiamo fotografato per un SUO amico... :P
Vinti dalla stanchezza abbiamo aspettato il bus in una più affollata via XX settembre, dove LUI ha dato sfoggio del suo inglese dando info ad uno straniero.. se non ricordo male.. ormai son passati due mesi!! ^O^

4 MAGGIO - quarto giorno di vacanza
Gambe in spalla si riparte!
Foto alla Trilogia dell'Automobile, con davanti un modellone di Ferrari senza ruote (chi se le è arrubate??? ^O^), caffettino alla svelta in un baretto lì di fronte e poi via verso casa.
Mentre guidavamo gli ho chiesto di stare pronto a fotografare il 45^ parallelo, indicato da un'insegna che fa da ponte sull'autostrada nel breve tratto lombardo che si percorre per tornare in Emilia Romagna. WOW! Me lo ricordavo da quando, da piccola, andavo in Val d'Aosta con i miei genitori.
Bene, fine della storia.. Non abbiamo trovato traffico e siamo arrivati negli orari prestabiliti! :P

Alla prossima vacanza! :P

Innamorati di Torino / Parte 1
Innamorati di Torino / Parte 2

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. torino ponte del primo maggio 2008

permalink | inviato da kiki il 7/7/2008 alle 10:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
Innamorati di Torino / parte 2 [sollazzati lo sguardo]
post pubblicato in Sollazzati lo sguardo, il 12 giugno 2008


Ponte del Primo Maggio 2008
T O R I N O
???????????LoveYou???????????
click qui per il set di Torino sul mio flickr

Dunque, in questi giorni si sono conclusi gli esami di quinta (insegno in una scuola privata), la recita di fine anno, il pranzo di classe e gli scrutini... in attesa del calendarietto per i vari collegi docenti di giugno e del giorno della consegna delle schede... oggi mi sono concessa una giornata di inserimento foto su flickr! :) sono ancora indietro dal finire.. ma non di tanto.. mi mancano il fine pomeriggio e la sera dell'ultimo giorno prima di partire! :D
Forza, mettiamoci sotto con le spiegazioni.. sarò breve, ma sincera! Hee hee! :)

Dove eravamo rimasti...

2 MAGGIO - secondo giorno di vacanza
Eravamo arrivati alla fine della visita alla Basilica di Superga.
Dunque le foto partono da qui, con il ritorno alla ormai solita Piazza Vittorio Veneto, con il tram numero 15.
Nel ripercorrere Via Po per tornare alla mia adorata Piazza Castello, ho cercato di spiegarGLI la foto buffa che mi era venuta in mente... ovviamente non ha capito le mie istruzioni e quindi mi sono accontentata di essere una fallita come il lupo dei tre porcellini! :D
Piazza Castello al tramonto è splendida e io ne ho giustamente approfittato per scattare qualche foto al Palazzo Reale, alla Chiesa di San Lorenzo, alle quattro fontane raso terra e a Palazzo Madama... mentre LUI mi aspettava pazientemente e riposava le stanche sgamberlotte! ^O^
GROOOOOOOOOOOOOAAAAAR!?
Uè, che minchia è!! Ups, la nostra fame!
Ispirato da un localino che emanava buoni odori e musica jazz per tutto il portico di via Po, LUI mi ha convinta ad entrare per mangiare qualche specialità piemontese! Io ho preso i tajarin al castelmagno e lui dei ravioli a non so cosa.. ormai non mi ricordo più! :P Il locale ha un soppalco e dei piatti molto buffi, sembrano i vecchi cappelli femminili di una volta, stretti a cupola sulla testa e con una visiera ampissima, ma capovolti!
Dopodichè abbiamo fatto una lunga passeggiata per le foto notturne, che potrete vedere su flickr: via Po, piazza Vittorio Veneto, la Gran Madre di Dio, il lungo Po, Piazza Castello, via XX Settembre, Piazza San Carlo..... e poi a nanna!

3 MAGGIO - terzo giorno di vacanza
Anche questa mattina ci siamo alzati molto presto, abbiamo fatto una rapida colazione e poi, appena usciti dall'hotel, siamo saliti sull'isoletta-fermata del bus... Stavolta, però, non in direzione centro, ma periferia. Con il bus 10 siamo riusciti ad arrivare nel giro di una mezz'ora (se non ricordo male) al paesino di Venarìa. In fondo alla strada, dopo aver attraversato una piazza con due chiese (una di fronte all'altra), una delle quali si è poi rivelata essere un ospedale con tanto di ambulanza in postazione in piazza, siamo arrivati alla Reggia di Venaria.
Sbagliato.
Siamo arrivati alla colonna di gente che, come noi, aspettava di entrare alla Reggia di Venarìa!!
Che peraaaaaaaaaaaaaa! Un'ora di attesa.. nel frattempo sono andata, come per il Museo Egizio, a prendermi un cappuccino in solitaria, mentre lui si batteva per tenerci i posti in fila! :P
Una volta indossato il braccialetto che attestava la presenza del nostro biglietto anche per il giardino della Reggia, ci siamo messi in fila per entrare, contenti di non aver pagato nulla neanche sta volta, grazie alla Torino Card! ^O^
La mostra è lenta nel procedere e si riesce a capire poco dalle veloci origliate a quanto dicono le guide perchè c'è un gran rimbombo, però è bella.
Appena si arriva al piano terra si esce nel giardino: splendido! Finalmente abbiamo visto la Reggia al completo.. o, per lo meno, il retro!!! Il giardino è molto bello nella prima parte, ben curato e con bei fiori, ma poi è un po' una delusione. La parte sottostante è un cumulo di rovine purtroppo delle Fontane d'Ercole e quella seguente non è migliore: si cammina diretti lungo una specie di canaletto con fiori secchi breschi orribili, per arrivare infine a quel che resta del Tempio di Diana. Attrattiva carina di cui non eravamo a conoscenza finchè non l'abbiamo visto con i nostri occhi: un simpatico trenino con targa europea che ti scarrozza fino in fondo e poi ti riporta indietro!
Dopo una breve sosta sotto un padiglione bianco (assolutamente fuori luogo per la Reggia), abbiamo ripreso la visita all'interno della Reggia: stupendo l'utilizzo della tecnologia per proiettare video di attori, vestiti in modo Sette-Ottocentesco, come se fossero piccoli quadretti! Peccato però per il mobilio: una cosa che ho apprezzato della Reggia di Caserta è stato il vedere le stanze e i mobili che venivano utilizzati, mentre qui le stanze sono spoglie e tocca accontentarsi dei quadri e di quel che resta attaccato alle pareti! :) Prima di entrare nella Galleria Grande, il pezzo forte della reggia (sul sito ufficiale permettono di fare anche il tour virtuale a 360°), si può assistere alla proiezione di un video in cui alcuni attori famosi,
tra i quali ho riconosciuto la Littizzetto e Chiambretti, recitano la parte degli abitanti della Reggia. La Galleria Grande è splendida, un po' per il bianco intenso dei suoi soffitti, per la grandezza delle vetrate e per questo spettacolare pavimento a scacchi! Una volta usciti da lì ci si immette in altre stanze, per poi arrivare alla Cappella di San Uberto, che mi piaciuta tantissimo (in particolare le ringhiere delle sue cupole!!!)!
L'uscita dalla Reggia ci ha condotti direttamente dal bar dove avevo preso il cappuccino al mattino e poi, dopo un veloce pasto e una veloce riposata, siamo ritornati sui nostri passi per il pezzo finale: la mostra "L'oro del design italiano", con tutti i pezzi di design che hanno aiutato, chi più chi meno, la nostra vita quotidiana negli ultimi cinquant'anni!
Infine il 10 ci ha riportati in hotel, ma non ci siamo fermati granchè, solo il tempo di darci una rinfrescata!

Con le mie foto sono arrivata fin qui.. non appena vedrete foto nuove su flickr noterete che ci sarà il proseguo della vacanza anche qui! :P

Innamorati di Torino / Parte 1
Innamorati di Torino / Parte 3


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. torino ponte del primo maggio 2008

permalink | inviato da kiki il 12/6/2008 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Innamorati di Torino [sollazzati lo sguardo]
post pubblicato in Sollazzati lo sguardo, il 20 maggio 2008


Ponte del Primo Maggio 2008
T O R I N O
???????????LoveYou???????????
click qui per il set di Torino sul mio flickr

Essere una insegnante ha i suoi vantaggi ogni tanto: non si possono mai prendere giorni di ferie durante l'anno, ma i ponti sono meravigliosi!
Per il ponte del Primo Maggio abbiamo fatto una minifugaromantica a Torino. Personalmente me ne sono innamorata: è una città splendida, super servita dai mezzi pubblici (tram, bus, cremagliera/dentiera...) in modo così efficiente da non sembrare nemmeno territorio italiano, romantica al tramonto se ci si trova in Piazza Castello o sui gradini della Basilica di Superga, ...

PRIMO MAGGIO - primo giorno di vacanza
Al mattino abbiamo fatto un giro perlustrativo, scartato un paio di colonne davanti ai musei, pagato la TORINO CARD da 3gg con lo sconto coop 20 euri anzichè 21 (uno scontone!) :P (si è rivelata utilissima per andare ovunque (musei e mezzi) senza aggiungere un ghello) e sfilato tra le manifestazioni dei lavoratori.
Abbiamo percorso tutta Via Po, siamo arrivati in Piazza Vittorio Veneto, una bellissima piazza simmetrica ed enorme che si getta sul ponte sul fiume Po (piccolissimo in confronto alla larghezza che raggiunge in Emilia Romagna!!), e abbiamo ammirato in lungo e in largo la Chiesa della Gran Madre di Dio, nonchè sostato sui suoi gradini per ammirarne tutti i simboli esoterici che porta con sè.
Infine, verso l'ora di pranzo, ci siamo incolonnati davanti alla Mole Antonelliana e, dopo una luuuuuuuuuuuunga attesa, abbiamo preso l'ascensore per raggiungere la cima dell'edificio e poi visitato il museo del Cinema che c'è al suo interno: FIGOSISSIMO! Ci siamo infiltrati in una visita guidata e abbiamo veramente gradito tutti i particolari della nascita del cinema che ci han descritto, a partire dalle ombre cinesi in poi... Troppo bello! :)
Una volta usciti ci siamo ritrovati nel tardo pomeriggio a camminare a zonzo, in direzione di Piazza Castello. Dopo un po' di adorazione mistica per questa splendida piazza ci siamo incamminati verso il bus che riportava in albergo perchè eravamo sfiniti!
La sera abbiamo deciso di intraprendere una deliziosa caccia al "dove cacchio è il ristorante Eataly", ma dopo due ore e mezza di giro a zonzo per Torino, un navigatore di merda che ci mandava nella posizione sbagliata e trecento telefonate ad un nostro amico che studia a Torino per capire dove andare, abbiamo trovato Eataly.. chiuso per festività! :( Con la coda fra le gambe siamo ritornati vicino all'albergo e abbiamo provato il ristorante di un casertano (!!) nelle vicinanze: ho mangiato splendide chicche (simili ai nostri gnocchetti) alla crema di parmigiano! BUUUUNE!

2 MAGGIO - secondo giorno di vacanza
Alzati di buon ora, abbiamo fatto ben due passi fuori dall'albergo per raggiungere la piazzola rialzata dove è subitissimo passato il bus 11 che ci ha condotti alla fermata Bertola, scelta a caso, ma rivelatasi azzeccata perchè nelle prossimità di Piazza San Carlo.
Mentre lui™ si accodava dietro agli ultimi sventurati in attesa di entrare al Museo Egizio, io sono tornata sui miei passi per farmi un giro in Piazza San Carlo e papparmi un cremosissimo cappuccino per la modica cifra di 1,40€. Me cojoni!
Dopo un'ora e mezza di fila siamo entrati e, dato che era gratis per i fortunati possessori della Torino Card, abbiamo deciso di visitare anche la Galleria Sabauda... non l'avessi mai fatto! Una sfilza di quadri orripilanti (ho gradito solo quelli di origine fiamminga) e nessunissima traccia di stili di vita o mobilio sabaudo... che desolazione!
Fortunatamente quell'ora è passata in fretta e presto è arrivato il nostro turno per la visita guidata all'interno del Museo Egizio: ho ri-imparato un sacco di cose!!!
Pranzo alla focacceria vicino a Piazza Castello e poi scarpinata in direzione di Piazza Vittorio Veneto (in questi giorni ho contribuito fortemente a levigare i pavimenti dei portici di Via Po) per prendere il tram 15 in direzione della Basilica di Superga. Fighissimo!!! Non avevo mai preso un tram in vita mia e, anche se non è diversissimo dal bus, mi sono emozionata come una bambina!
Una volta arrivati alla nostra fermata abbiamo preso la cremagliera (dicesi treno in salita che ho preso solo un'altra volta per raggiungere Zermatt, in Svizzera) che, con nostro sgomento, i torinesi chiamano DENTIERA! Madò, quanto ho riso quando l'ho saputo! :P
La Basilica di Superga è un po' come la San Luca di Bologna, se non fosse che è veramente più bella e romantica, in quanto la visuale sulla città è sgombra e bellissima! Con la Torino Card, inoltre, non solo abbiamo preso gratis la cremagliera, ma abbiamo anche salito una infinita scala a chiocciola per raggiungere la cima. Se non fosse stato per lui che mi ha messo la para del pavimento che sembrava di amianto, sarei rimasta a godermi il panorama lassù per un bel po'!

Con le mie foto sono arrivata fin qui.. non appena vedrete foto nuove su flickr noterete che ci sarà il proseguo della vacanza anche qui! :P

Innamorati di Torino / Parte 2
Innamorati di Torino / Parte 3

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. torino ponte del primo maggio 2008

permalink | inviato da kiki il 20/5/2008 alle 21:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
Sfoglia giugno        agosto
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario